In Terra Santa con la Custodia di Terrasanta delle Marche

 995,00

  • Voli Alitalia da Ancona (via Roma)
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno
  • Guida locale parlante italiano
  • Ingressi e visite come da programma

Product Description

Giorno 1 – 25 agosto

Arrivo a Tel Aviv e trasferimento a Nazareth

Messa a Stella Maris. Cena e pernottamento al Casanova Nazareth.

Giorno 2 – 26 agosto – pensione completa

Il secondo giorno del nostro pellegrinaggio sarà dedicato alla visità di Nazareth, dove Gesù ha vissuto la sua giovinezza insieme a Maria e a Giuseppe: visiteremo la Basilica che custodisce la grotta del “sì” di Maria all’angelo, la fontana della Vergine, dove secondo i vangeli apocrifi Maria ebbe la prima apparizione dell’angelo, la Sinagoga, dove Gesù ha dato inizio al suo ministero ed il Precipizio, che offre una magnifica veduta della pianura della Galilea.

Pranzo al Casanova.

Nel pomeriggio ci recheremo sul Monte Tabor, per rivivere nella fede l’evento della trasfigurazione di Gesù e contemplare il volto luminoso del Signore.

Cena e pernottamento al Casanova Nazareth

Giorno 3 – 27 agosto – pensione completa

Nel mattino del terzo giorno ci recheremo ad Acco, dove rimarremo fino al pranzo. Questa città portuale fu, durante il periodo delle crociate, il porto principale della Terra Santa.

Nel pomeriggio visiteremo il Carmelo, il monte conosciuto nella Bibbia per la sua florida vegetazione. In questo luogo la Bibbia ci parla dell’esperienza spirituale del profeta Elia.

Cena e pernottamento al Casanova Nazareth

Giorno 4 – 28 agosto – pensione completa

Il quarto giorno sarà dedicato alla visita di uno dei luoghi più importanti del Vangelo: il Lago di Tiberiade. Presso questo lago Gesù chiamo i primi discepoli, annunciò il Regno di Dio, compì molti miracoli. La nostra visità toccherà alcune tappe molto importanti: Tabga, che ricorda la moltiplicazione dei pani e dei pesci, la chiesa del Primato, dove Gesù risorto affidò a Pietro la guida della Chiesa, il monte delle Beatitudini,

Messa e pranzo

Nel pomeriggio andremo Cafarnao, dove Gesù ha risieduto per il primo periodo del suo ministero . A Cafarnao visiteremo la “casa di Pietro”, dove Gesù è stato ospite, la sinagoga dove Gesù ha guarito l’indemoniato ed ha pronunciato il discorso sul “pane della vita”. Grazie agli scavi archeologici fatti dai Padri Francescani potremo visitare il villaggio antico dei tempi di Gesù.

Traversata in battello.

In serata, attraversando la valle del Giordano ci recheremo a Gerico, dove ceneremo e pernotteremo

Giorno 5 – 29 agosto – pensione completa

Il quinto giorno sarà dedicato alla visita dell’antichissima città di Gerico, ricordata varie volte nel Vangelo soprattutto per gli episodi del cieco guarito e dell’incontro di Gesù con Zaccheo. Ci recheremo poi presso il fiume Giordano, poco distante da Gerico, dove rinnoveremo le nostre promesse battesimali. Visiteremo poi

il Deserto di Giuda, il sito Qumran, dove nel 1947 furono scoperti i famosi“manoscritti del Mar Morto”. Visiteremo quindi Ein Ghedi, in cui il re Davide si rifugiò.

Pranzo in corso di escursione.

Nel pomeriggio partiremo alla volta di Eilat, città portuale sul golfo di Aqaba.

Cena e pernottamento ad Eilat

Giorno 6 – 30 agosto – pensione completa

La mattina del sesto giorno faremo visita all’Acquario di Eilat (facoltativo), alle miniere di Salomone a Timna.

Pranzo in corso di escursione e rientro attraverso il deserto di Giuda. In questo deserto, di cui si parla molto nella Bibbia, si possono trovare vari monasteri ortodossi, tra cui quello di S.Giorgio di Koziba, che visiteremo nel percorso di ritorno.

Arrivo in serata a Bethlemme

Cena e pernottamento al Casanova Betlemme

Giorno 7 – 31/agosto – pensione completa

Il settimo giorno visiteremo i luoghi che ricordano la nascita di Gesù a Betlemme. Una maestosa basilica bizantina custodisce l’umile Grotta dove Maria diede al mondo Gesù. A poca distanza visiteremo il campo dei pastori dove, secondo i racconti evangelici, l’angelo annunciò ai pastori la nascita del Redentore. In ultimo visiteremo la Grotta del latte, dove, secondo la leggenda, una goccia del latte con cui Maria stava allattando Gesù cadde sulla roccia, facendo diventare bianca tutta la grotta.

Pranzo in corso di escursione, cena e pernottamento al Casanova Bethlemme

Giorno 8 – 01/settembre – pensione completa

Gli ultimi tre giorni del nostro pellegrinaggio li trascorreremo a Gerusalemme, la città più importante del Cristianesimo, la città in cui Gesù è morto ed è risorto e che vede oggi la convivenza di Ebrei cristiani e musulmani. La visita del mattino dell’ottavo giorno sarà dedicata al Monte degli olivi, Betfage, da dove Gesù ha iniziato il suo cammino di ingresso trionfale nella Città santa, la chiesa del Paternoster, che ricorda la preghiera insegnata da gesù ai suoi discepoli, la chiesa del Dominus flevit, dove pianse alla vista di Gerusalemme, la Basilica del Getsemani che ricorda l’agonia di Gesù nell’orto degli olivi

Nel pomeriggio ci recheremo ad Ain Karem, dove si ricorda la visita che Maria fece a sua cugina Elisabetta.

Cena e pernottamento a Casanova Gerusalemme

Giorno 9 – 02/settembre – pensione completa

Il nono giorno sarà dedicato ai luoghi della passione di Gesù: visiteremo il Cenacolo, che ricorda l’ultima cena di Gesù con i discepoli e dove lo Spirito è sceso sulla Chiesa nascente. Celebreremo la messa presso il vicino convento dei francescani. Visiteremo inoltre la chiesa della Dormitio Mariae, dove, secondo la tradizione, Maria ha terminato la sua vita terrena ed è stata assunta al cielo.

Visiteremo anche il Muro del pianto, l’ultima parte rimasta del tempio di Gerusalemme, il principale luogo di culto degli nostri fratelli ebrei.

Pranzo a Casanova

Nel pomeriggio visiteremo il S. Sepolcro, dove l’imponente basilica costantiniana, oggi fortemente trasformata, custodisce i luoghi della crocifissione e della risurrezione del Signore. Parteciperemo alla processione che i frati fanno ogni giorno.

Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 10 – 03/settembre

Messa al S. Sepolcro (se possibile)

Ripartenza per Tel Aviv in tempo utile per il volo di rientro.

Quota di partecipazione (minimo 20 partecipanti): in camera doppia € 1.100,00

Quota di partecipazione (minimo 25 partecipanti): in camera doppia € 1.050,00

Quota di partecipazione (minimo 30 partecipanti): in camera doppia € 995,00

voli Alitalia da Ancona per Tel Aviv via Roma Fiumicino € 475,00

supplemento assicurazione annullamento: € 40,00

supplemento camera singola: € 520,00

La quota di partecipazione comprende:

- assistenza in arrivo e partenza a Tel Aviv
- trasporto con bus gt de luxe/a/c - wifi - autista Karim, per tutto il viaggio
- sistemazione come su riportato in camera doppia con servizi privati
- trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell' ottavo giorno
- 8 pranzi in corso di escursione
- taxi Mt Tabor
- battello Lago di Tiberiade
- ingressi standard + Akko Sala Ospedalieri + Oasi Ein Gedi + Timna
- facchinaggio negli hotels
- mappa – cappellino
- l’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio;
Le normative, i massimali assicurati e le possibili  integrazioni vanno richieste all’atto dell’iscrizione.

La quota di partecipazione non comprende:

- le mance, le bevande ai pasti, quanto non indicato
- diaria guida
- ingresso acquario Eilat

Prenotazioni entro il 16 Maggio 2015 con acconto di € 500

(il saldo dovrà effettuarsi entro 3 agosto 2014)

Marco – agenzia – 071 8853148 – 340 3662351 – marco@geosferaviaggi.it

Coordinate bancarie per bonifici:

IT 40 T 02008 02626 000101764236 intestato a Globe Inside srl – Banca Unicredit –

Causale Pellegrinaggio Terra Santa + nomi dei partecipanti.

Oppure consegnando a Fra Roberto o Fra Samuele un assegno bancario o postale intestato a “Globe Inside srl” o in contanti.

Additional Information

Volo

voli Alitalia da Ancona per Tel Aviv via Roma Fiumicino € 475,00

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “In Terra Santa con la Custodia di Terrasanta delle Marche”